Seleziona una pagina
Fusilloni integrali con crema di peperoni e paprika

Fusilloni integrali con crema di peperoni e paprika

Chi indovina che spezia ho utilizzato per rendere ancora più speciale questo piatto di Fusilloni integrali Pasta Armando con crema di peperoni gialli e rossi vince….vince… …no in realtà non vince niente, però dai provate ad indovinare lo stesso (senza leggere la lista degli ingredienti 😂)

 

Ingredienti per due persone:
1 peperone piccolo giallo
1 peperone piccolo rosso
Paprika (dolce o piccante a seconda del proprio gusto personale) q.b.
Olio E.V.O.

 

Procedimento:
  • In una padella antiaderente fate scaldare un giro d’olio e aggiungete i peperoni tagliati a pezzetti. Fateli insaporire qualche istante e poi aggiungete acqua a più riprese fino a che non si saranno inteneriti (una decina di minuti saranno sufficienti).
  • Una volta pronti, frullateli completamente fino a che non avrete ottenuto una crema liscpia, omogenea e piuttosto liquida.
  • Lessate i fusilloni in abbondante acqua leggermente salata.
  • Scolateli al dente direttamente in padella con la crema di peperoni e saltateli per qualche minuto (se la crema dovesse risultare troppo asciutta, aggiungete un pochino di acqua di cottura)
  • Spegnete il fornello, aggiungete una dose generosa di paprika e….buon appetito 😊
“Spaghetti di melanzane” con tonno fresco e pinoli

“Spaghetti di melanzane” con tonno fresco e pinoli

Dicono che il pesce faccia bene alla memoria 🤓

Io non so se sia vero, ma quello che so per certo è che se assaggerete questo tonno scottato servito su un nido di “spaghetti” di melanzane, pomodoro e pinoli tostati non lo scorderete molto facilmente 🤩

 

Ingredienti per due persone: 

1 melanzana lunga 

100 g di tonno 

150 g di passata di pomodoro

20 g di pinoli 

Basilico q.b.

Olio q.b. 

 

Procedimento: 

  • Con l’aiuto di un buon coltello affilato, tagliate le melanzane a “spaghetti” e disponeteli su una teglia oliata. Infornateli in forno preriscaldato a 180 gradi per 25 minuti circa. 
  • Nel frattempo, mettete a scaldare un filo d’olio in un pentolino, aggiungete la passata di pomodoro e il basilico spezzettato. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere per una quindicina di minuti. 
  • Tostate anche i pinoli (potete decidere se cuocerli in forno o in padella. Il risultato sarà lo stess).
  • Non appena sarà tutto pronto, tagliate il tonno a cubetti e scottatelo velocemente in padella (un paio di minuti al massimo altrimenti tenderà ad indurirsi). 
  • È arrivato il momento di impiattare! Mettete un po’ di passata di pomodoro sul fondo del piatto da portata. Aggiungete anche gli “spaghetti” di melanzane arrotolati a forma di nido e i pinoli tostati. Da ultimo aggiungete anche il tonno e….correte subito a tavola a divorarli 😊 

 

Tartare di salmone e pompelmo

Tartare di salmone e pompelmo

Se sei in cerca di un piatto super leggero, super fresco e super estivo e non hai nessuna voglia di metterti ai fornelli, questa tartare di salmone e pompelmo è proprio quello che fa per te 😍

Corri a leggere la mia ricetta 🤩

 

Ingredienti per due persone:

200 grammi di salmone

1 Pompelmo

Qualche ramoscello di timo

Olio q.b.

 

Procedimento:

  • Tagliate il salmone a cubetti e mettetelo in una ciotola a marinare con un giro d’olio e il timo per circa 30 minuti.
  • Nel frattempo, pelate il pompelmo facendo scorrere il coltello lungo la buccia. Se rimane un po’ di pellicina bianca rimuovetela prima di procedere.
  • Tagliate anche il pompelmo a cubetti.
  • Una volta trascorsi i 30 minuti necessari per far marinare il salmone, procedete all’impiattamento. Disponete il coppapasta al centro del piatto da portata e aggiungete prima i cubetti di salmone e poi quelli di pompelmo fino ad arrivare al bordo superiore del coppapasta stesso.
  • Lasciate in posa per qualche minuto e poi….buon appetito 😉

 

Consigli: potete accompagnare la tartare con una crema di zucchine e qualche pistacchio sbriciolato. Vedrete che il sapore sarà ancora più intenso 😊

Chitarra con carciofi, pancetta e pecorino 

Chitarra con carciofi, pancetta e pecorino 

Ho trovato 4 carciofi al supermercato 🤩

Probabilmente erano lì da maggio, forse pure da aprile, ma mi piacciono troppo, non ho resistito e li ho comprati 🙈

E voi avreste resistito? Ma soprattutto, resistereste a questa Chitarra Pasta Armando con carciofi, pancetta e pecorino? 🤤

Se la risposta è “no”, correte a leggere qui sotto tutto il procedimento 😍

 

Ingredienti per due persone:

200g di Chitarra Pasta Armando 

3 carciofi romaneschi

80g di pancetta

80g pecorino

Olio evo q.b.

 

Procedimento:

  • Tagliate la pancetta a listarelle e mettetela a rosolare a fuoco dolce in una padella antiaderente senza aggiunta di grassi.
  • Non appena risulterà colorita e croccante, toglietela dalla padella e mettetela ad asciugare su un foglio di carta assorbente.
  • Tagliate i carciofi a fettine molto sottili e mettetele a cuocere nella padella nella quale avevate cotto la pancetta fino a che non risulteranno croccanti e dorati (se la pancetta non ha rilasciato molto grasso in cottura, aggiungete un cucchiaio di olio prima di cuocerli).
  • Lessate la pasta. Scolatela al dente e terminate la cottura direttamente in padella con i carciofi aggiungendo un mestolo abbondante di acqua.
  • Ad un minuto dal termine della cottura, aggiungete anche la pancetta.
  • Spegnete il fornello, aggiungete il pecorino grattugiato e… correte a tavola a divorarla 🤤
Mozzarella in carrozza con fiori di zucca

Mozzarella in carrozza con fiori di zucca

Secondo te questa mozzarella in carrozza con fiori di zucca fila o non fila? 🤤

Qui sotto troverai tutti i passaggi per replicarla 🤩

Allora, chi corre a dare un’occhiata? 😊

 

Ingredienti per 4 mozzarelle in carrozza:
8 quadrati 10×10 di pane da tramezzino senza crosta
1 fior di latte da 250 grammi
8 fiori di zucca
3 uova
Qualche cucchiaio di latte
100 g di Farina per impanare
Olio di semi dì arachidi

 

Procedimento:
  • Tagliate la mozzarella a fettine sottili, strizzatela bene e adagiatelo sulle fette di pane tagliate a quadrati.
  • Aggiungete anche i fiori di zucca e richiudete con un’altra fetta di pane.
  • Infarinate per bene i “sandwich” e passateli nell’uovo sbattuto con il latte. Girateli un paio di volte esercitando una leggera pressione con le dita in modo da chiudere bene i bordi ed evitare che si aprano in cottura.
  • Fate riposare i “sandwich” per qualche minuto e poi tuffateli in olio di semi di arachidi bollente.
  • Cuoceteli qualche minuto fino a che non risulteranno belli dorati.
E ora siete pronti a vedere come fila la mozzarella? 🤤