Hamburger di patate

Hamburger di patate

Stanchi del solito hamburger ipercalorico? 🍔

Questo che vedete è senza carne, senza uova, senza pane e pure senza farina 🤩

 

Ingredienti per 2/3 hamburger:

4 Patate

40 g di parmigiano

Pangrattato q.b.

40 g di Provola affumicata

 

Procedimento:

Lessate le patate. Una volta che si saranno leggermente intenerite, scolatele e fatele intiepidire. Sbucciatele e passatele allo schiacciapatate. Conditele con un filo d’olio e poi aggiungete il parmigiano e amalgamate per bene gli ingredienti.

Oliate leggermente un piatto piano, adagiatevi un coppapasta (oliato anch’esso) e formate i vostri hamburger. Riponeteli in frigo per una mezz’oretta e poi impanate il bordo.

Fate scaldare un giro d’olio in padella e quando sarà ben caldo, mettete a cuocere gli “hamburger”.

Fateli cuocere a fiamma vivace per 5/6 minuti e poi girateli e fateli cuocere ancora fino a che non avranno fatto una bella crosticina anche sull’altro lato.

A questo punto adagiate qualche fettina di provola sugli “hamburger” e quando si sarà squagliata… correte a divorarli!

Crocchette di bollito

Crocchette di bollito

Oh, io ci ho provato a rifare le crocchette di bollito che ho mangiato qualche settimana fa da Antica Fonderia🙈

Ma la verità è che sarà che la chef Alba Esteveruiz è decisamente più brava di me, sarà che lei ha utilizzato una emulsione di tuorlo e io una crema di zucca, sarà che lei ha aggiunto il pata negra e io no, ma le sue erano tutta un’altra storia (e basta scorrere le foto per rendersene conto) 😅

 

Ingredienti per 12 crocchette:

600 g di carne per bollito

2 uova

20 g di pane

Latte q.b.

Pangrattato croccante q.b.

30 g di parmigiano

Sedano e carota

 

Procedimento:

Fate bollire la carne con il sedano e la carota per circa 3 ore. La carne deve bollire a fuoco basso altrimenti diventerà stoppacciosa.

Una volta pronta sminuzzatela con il coltello.

Mettetela in una ciotola e aggiungete il pane bagnato nel latte e ben strizzato e il parmigiano grattugiato.

Impastate bene e poi formate delle polpette. Tuffatele nell’uovo sbattuto e poi rotolatele nel pangrattato.

Friggete le crocchette in olio di semi bollente fino a che non diventeranno dorate e croccanti (se siete a dieta potete tranquillamente cuocerle in forno per una ventina di minuti).

Buon appetito!

Frittelle non fritte di zucchine con stracciatella e salmone affumicato

Frittelle non fritte di zucchine con stracciatella e salmone affumicato

🎶5 minuti solo 5 vedrai 🎶

Così recitava un noto spot pubblicitario. Ma per innamorarsi di queste frittelline (non fritte) di zucchine con salmone affumicato e stracciatella, di minuti ce ne vorranno molti di meno…scommettiamo? 😍

 

Ingredienti per 4/5 frittelle:

2 uova

4 cucchiai di parmigiano

4 zucchine

50 g di Stracciatella

80 g Salmone affumicato

10 cucchiai di pangrattato

 

Procedimento:

In una ciotola capiente mettete le zucchine grattugiate con una grattugia a fori larghi. Aggiungete le uova e mescolate bene.

Aggiungete anche il parmigiano e il pangrattato un po’ alla volta.

Quando gli ingredienti saranno tutti amalgamati, scaldate un giro d’olio e  quando sarà ben caldo disponete un coppapasta al centro della padella e riempitelo fino a metà con il composto. Se non doveste avere il coppapasta non preoccupatevi. Potete tranquillamente fare le frittelline e anche se non saranno perfettamente tonde saranno ugualmente buonissime.

Fate cuocere la frittella per 4/5 minuti, rimuovete delicatamente il coppapasta e giratela sull’altro lato. Fatela cuocere ancora per qualche minuto e poi passate ad impiattare.

Disponete la frittella al centro del piatto da portata e poi aggiungete qualche fettina di salmone e un pò di stracciatella. Ricoprite con un’altra frittella e aggiungete ancora un pochino di stracciatella e il salmone!

Polpette di patate americane e zucca

Polpette di patate americane e zucca

Hey voi che odiate la zucca, potreste non odiare anche me?? 🙈

Lo so che in questo periodo siete bombardati di ricette che la vedono protagonista, ma in queste tenerissime polpette non c’è solo lei! Ci sono anche le patate americane e una cremina di parmigiano che è la fine del mondo 🤤

Quindi vi chiedo una cortesia…visto che è ben camuffata, potreste darle almeno una chance? 🙏🏼😁

 

Ingredienti per 8/10 polpette:

350 g di patate dolci

200 g di zucca

1 uovo

50 g di parmigiano

Pangrattato q.b.

 

Procedimento:

  • Tagliate la zucca e le patate a pezzettoni, disponetele in una teglia (senza aggiunta di olio) e infornatele a 180 gradi per 20/25 minuti.
  • Una volta pronte, fatele intiepidire e frullatele con l’uovo e il parmigiano.
  • Mettete l’impasto a riposare in frigo per una ventina di minuti e poi formate delle polpette e rotolatele nel pangrattato.
  • Disponete le polpette su una teglia, irroratele con un filo d’olio e infornatele in forno preriscaldato a 180 gradi per 15/20 minuti.
  • Una volta tirate fuori dal forno correte a tavola a divorarle 🤤

 

Tartare di zucca, gamberi e timo al limone

Tartare di zucca, gamberi e timo al limone

Altro che dolcetto o scherzetto 🎃

Ad Halloween prepara questa tartare di zucca, gamberi e timo al limone 👩🏼‍🍳

Scommettiamo che gradiranno anche i tuoi “mostri”? 🤤

 

Ingredienti per due persone:

8 Gamberi

250 g Zucca

Timo al limone

Olio evo q.b.

 

Procedimento:

  • Pulite i gamberi e rimuovete l’intestino aiutandovi. Tagliateli a piccoli pezzettini, metteteli in una ciotola e aggiungete qualche ramoscello di timo al limone e un giro d’olio. Lasciateli marinare per circa 30 minuti.
  • Nel frattempo fate scaldare un giro d’olio in padella e aggiungete la zucca tagliata a piccoli dadini. Fatela cuocere per una decina di minuti e poi passate ad impiattare.
  • Disponete un coppapasta al centro del piatto da portata, aggiungete un po’ di dadini di zucca e livellate con il dorso del cucchiaio. Aggiungete anche i gamberi marinati e correte a tavola che è già pronto 🤤
Uovo pochè su “spaghetti” di patate americane

Uovo pochè su “spaghetti” di patate americane

Nel World Egg Day, la vera domanda non è se è nato prima l’uovo o la gallina, ma “come cavolo faccio a fare l’uovo pochè senza necessariamente fallire 857 volte prima di riuscirci??” 😅

 

Ingredienti per due persone:

2 uova

2 patate americane 

Farina di riso q.b. 

1 litro d’acqua

100 ml di aceto di vino bianco

Olio di semi di arachidi

 

 

Procedimento:

  • Tagliate le patate americane a “spaghetto”. L’ideale sarebbe utilizzare un taglia-verdure specifico, ma qualora non doveste averlo, tagliatele con un coltello affilato.
  • Infarinate velocemente gli “spaghetti” e tuffateli nell’olio di semi bollente. Fateli cuocere fino a che non risulteranno dorati e croccanti (se siete a diete potete tranquillamente cuocerli in forno).
  • Passate ora alla preparazione dell’uovo pochè: mettete sul fuoco una pentola di acqua e aggiungete l’aceto di vino bianca. L’acqua deve essere acidulata al 10%, ossia per ogni litro d’acqua, dovrete aggiungete 100 ml di aceto.
  • Quando l’acqua bolle, create un vortice con una frusta e rovesciate l’uovo al centro dello stesso.
  • Lasciatelo cuocere per circa 2-3 minuti durante i quali se l’acqua dovesse accennare a fermarsi, giratela con la frusta mescolando attorno all’uovo delicatamente.
  • Disponete gli “spaghetti” di patate sul piatto da portata, adagiateci sopra l’uovo e… buon appetito!