Seleziona una pagina

Le ore non passano mai, ma il tempo vola 🦋

Ed è per questo che dovremmo vivere come se ogni giorno fosse un dono, goderci ogni singolo istante del tempo che ci è concesso, assaporare ogni attimo, gioire per le piccole cose, dare sempre il massimo, non risparmiarci mai, non lasciare nulla di intentato, uscire dagli schemi, rompere la routine e, non da ultimo, goderci pure quel piatto di Pasta Armando (in questo caso con seppie e patate) che troppo spesso abbiamo temuto ci facesse ingrassare perché quando saremo più vecchi, ma sicuramente più saggi, rimpiangeremo il giorno in cui non lo abbiamo fatto.🤤
Non siete d’accordo con me? ❤️

 

Ingredienti per due persone:
200 grammi di Paccheri Pasta Armando
3 Patate di medie dimensioni
300 grammi di Seppie già pulite
Uno spicchio d’aglio
30 ml di Vino bianco
Olio d’oliva q.b.
Semi di papavero q.b.

 

Procedimento:

  • Sbucciate le patate e tagliatele a dadini. In una pentola dai bordi alti fate scaldare un bel giro d’olio
    e, non appena sarà caldo, aggiungete i dadini di patata. Lasciate rosolare qualche istante e
    aggiungete un mestolo di acqua calda. Non appena l’acqua si sarà ritirata, aggiungetene dell’altra e
    andate avanti così fino a che la cottura non sarà ultimata (ci vorranno all’incirca 20 minuti). Al
    termine della cottura frullate completamente le patate fino a che non avrete ottenuto una crema.
  • Nel frattempo tagliate a striscioline le seppie. In una padella fate scaldare un giro d’olio e fate
    imbiondire uno spicchio d’aglio. Non appena si sarà dorato rimuovetelo con l’aiuto di un cucchiaio
    e aggiungete le seppie. Fatele rosolare un paio di minuti e aggiungete il vino. Fatelo sfumare e, non
    appena sarà evaporata completamente la parte alcolica, spegnete la fiamma e mettete da parte.
  • In una pentola portate a bollore abbondante acqua salata e lessate la pasta. Scolatela al dente e
    finite la cottura nella crema di patate. Per ottenere una cremosità perfetta, nella fase della
    mantecatura dovrete aggiungere ripetutamente acqua di cottura della pasta (un poco alla volta)
    perché come vedrete le patate tenderanno ad assorbirne parecchia.
  • Ad un minuto dal termine della fase di mantecatura aggiungete le seppie. Mescolate ancora
    qualche istante, spegnete il fuoco, aggiungete una spolverata di semi di papavero e…. correte a
    tavola che è pronto!🤤🤤
Condividi questo Articolo
Instagram
Facebook
YouTube