Gelatini alle fragole con Aceto Balsamico di Modena IGP

Gelatini alle fragole con Aceto Balsamico di Modena IGP

Scommettiamo che non comprerete più quelli confezionati? 🤤

Questi gelatini alle fragole fatti in casa, infatti, sono molto meglio anche perché arricchiti con un ingrediente speciale: l’Aceto Balsamico di Modena IGP, che è unico, autentico, di Modena. 

Le sue fragranze aromatiche si sposano benissimo con la dolcezza delle fragole e rendono questi gelati davvero speciali. Provare per credere 😊

 

 

Lista della spesa per 6 gelatini:

125 ml di panna fresca

60 g di latte condensato

150 g di fragole 

Aceto Balsamico di Modena IGP

 

Per la copertura: 

100 g di cioccolato fondente 

20 ml dì olio 

Per decorare: 

cioccolato rosa 

 

 

Procedimento: 

  • Montate la panna con le fruste elettriche, poi incorporate il latte condensato, le fragole frullate e l’aceto balsamico di Modena IGP. Credetemi, farà la differenza. 
  • Mescolate con una spatola, poi suddividete il composto negli stampini, inserite il bastoncino di legno e mettete in congelatore per 6 ore. 
  • Trascorse le 6 ore sciogliete il cioccolato a bagnomaria, aggiungete l’olio e mescolate bene. Trasferite il tutto in un contenitore alto e stretto, estraete i gelati dallo stampo e intingeteli nella copertura ancora calda. 
  • Rimetteteli subito nel congelatore fino al momento di degustarli e poi, se volete renderli ancora più belli, decorateli con del cioccolato.

 

 

Post realizzato con il contributo del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, rif. D.M. n. 0678955 del 27/12/2021

Torta ricotta & Yumah

Torta ricotta & Yumah

Sembra la solita torta al cioccolato e invece ha un cuore cremosissimo e ha anche meno carboidrati di quello che pensi! Infatti, per realizzarla ho utilizzato Yumah, la crema spalmabile nocciole e cioccolato con il 70% in meno di carboidrati rispetto alla media delle creme in commercio🤩
Lista della spesa 👩🏼‍🍳
3 uova
150 g di eritritolo
250 g di Yumah Cream
250 g di ricotta
100 ml di olio di girasole
150 g di farina (io ne ho utilizzata una di nocciole)
Procedimento 👩🏼‍🍳
⁃Montate le uova con l’eritritolo fino a che non risulteranno spumose. Per chi se lo stesse chiedendo l’eritritolo è un dolcificante naturale con 0 calorie.
⁃Aggiungete l’olio di semi e la ricotta e mescolate ancora per qualche minuto.
⁃Poi aggiungete Yumah, la crema spalmabile nocciole e cioccolato con il 70% in meno di carboidrati rispetto alla media delle creme in commercio e mescolate ancora qualche istante.
⁃Da ultimo aggiungete la farina. Io ne ho utilizzata una di nocciole per rendere la torta ancora più profumata e perfetta per chi sta seguendo una dieta chetogenica.
⁃Un’ultima mescolata, rovesciate il composto in una tortiera precedentemente imburrata e infarinata e cuocete in forno statico a 180° per 35/40 minuti.
Macedonia  “a modo mio”

Macedonia  “a modo mio”

“Macedonia a modo mio” 🍓🍑🍒

La chiamo così solo per sentirmi meno in colpa mentre la mangio, ma in realtà è un dolcetto con una base croccante di biscotti integrali, una super crema di ricotta e gocce di cioccolato e un po’ di frutta sparsa qua e là 🙈🤤

E tu come la chiameresti questa bontà? 🤤

 

Ingredienti:

Per 2 macedonie:

150 grammi di biscotti secchi integrali

50 grammi di burro

300 grammi di ricotta di pecora

50 grammi di gocce di cioccolato fondente

25 grammi di zucchero

Mirtilli

Fragole

Lamponi

Melone

 

Procedimento:

Frullate i biscotti. Trasferiteli in una ciotola. Versateci sopra il burro fuso e mescolate con un cucchiaio fino a che gli ingredienti non saranno ben amalgamati.

Disponete un coppapasta al centro del piatto da portata e mettete all’interno qualche cucchiaio di biscotti tritati. Livellate per bene con il dorso del cucchiaio e riponete in frigo.

Mettete la ricotta in una ciotola. Aggiungete lo zucchero e le gocce di cioccolato e lavorate con una spatola fino a che la ricotta non risulterà liscia e cremosa.

Riprendete la base, spalmateci sopra la crema di ricotta e ponete nuovamente in frigo per almeno 45 minuti.

Trascorsi i 45 minuti decoratela con la frutta.

Syrniki

Syrniki

Altro che pancakes e pancakes 🥞
I SYRNIKI sono addirittura più buoni 🤤

Li conoscete? Sono dei dolcetti tipici russi a base di ricotta e se (come me) pensavate che i russi non fossero tanto bravi a cucinare, una volta che avrete sentito quanto sono buoni, leggeri e soffici, vi verrà voglia di salire su un aereo e volare a Mosca 🤤

 

Ingredienti:

200 grammi di ricotta

1 tuorlo

1 cucchiaio di farina + quella per spolverare il piano di lavoro

2 cucchiai di zucchero

Olio di semi q.b.

 

Procedimento:

Sgocciolate la ricotta. Mettetela in una ciotola. Aggiungete l’uovo e lavorate con una forchetta.

Aggiungete anche la farina e mescolate fino ad ottenere una consistenza liscia e piuttosto densa.

Riponete l’impasto in frigo e fatelo riposare per 10 minuti.

Trascorsi 10 minuti, aggiungete lo zucchero e lavorate con un cucchiaio per far amalgamare gli ingredienti.

Spolverate con abbondante farina il piano di lavoro e formate delle palline.

Appianate leggermente le palline e cuocetele in padella con un filo d’olio di semi .

Copritele con un coperchio. Fatele cuocere per 6/7 minuti e poi giratele sull’altro lato e cuocetele ancora per 5 minuti.

Una volta che i syrniki saranno pronti farciteli.

Io ho utilizzato dello yogurt, dei frutti di bosco e della cannella, ma anche con il miele o la marmellata sono buonissimi.

Tortine rovesciate all’arancia

Tortine rovesciate all’arancia

Ho preparato un sacco di queste “tortine rovesciate” all’arancia… chi mi raggiunge per merenda? 🤤🍊

Per merenda non fate in tempo?? State tranquilli, vi aspetto per la colazione di domani tanto saranno ancora super soffici e profumate 😍

Non fate in tempo neanche per la colazione?? Allora fatevele da soli 😂 tanto qui sotto trovate la lista della spesa e la ricetta spiegata passo passo 😊

Ingredienti:
– 4 arance @isuccosi (2 da tagliare a fettine e 2 da cui ricavare il succo)
– 350 gr di farina ’00
– 3 uova a temperatura ambiente
– 180 gr di zucchero
– 70 ml di olio di semi
– 1 pizzico di sale
– 1 bustina di lievito per dolci
– 20 gr di burro

 

Procedimento:

  • In una ciotola mettete le uova e montatele con lo zucchero per 5 minuti. Quando saranno diventate spumose Aggiungete l’olio di semi, la farina setacciata e il lievito setacciato.
  • Tagliate 2 arance i succosi, aggiungete il succo filtrato al composto di uova e poi mescolate con le fruste elettriche ancora per qualche minuto.
  • Tagliate le altre 2 arance i succosi a fettine sottili e disponetele all’interno dei pirottini precedentemente imburrati (per renderle arance ancora più caramellate potete cospargerle con un po’ di zucchero).
  • Rovesciate il composto all’interno degli stampini e cuocete le tortine in forno preriscaldato a 170 gradi per 15/20 minuti… e buona merenda!!
Frittatina di pasta dolce

Frittatina di pasta dolce

La Befana vien di notte con le scarpe tutte rotte …ma anche con una gran fame! 

E allora, perché non le prepariamo una frittatina di pasta dolce?

 

Ingredienti per 4 persone:

250 g di Stelline Pasta Armando

200 ml di Latte intero

1 cucchiaio di Cannella in polvere

220 g di Zucchero

3 Uova

La Scorza grattugiata di un limone  

Una noce di burro

 

Procedimento:

Lessate le Stelline Pasta Armando in abbondante acqua leggermente salata. 

Non appena saranno pronte, scolatele e trasferitele in una terrina capiente. Aggiungete il latte freddo, mescolate e lasciate che si freddino.

Nel frattempo, montate le uova con lo zucchero fino a farle diventare ben spumose. A questo punto, aggiungete anche la scorza di limone e la cannella e date una bella mescolata.

Quando la pasta si sarà raffreddata, aggiungete il composto di uova e amalgamate bene gli ingredienti.

Ungete uno stampo con il burro, versate le stelline, livellate bene con il dorso di un cucchiaio e cuocete in forno statico a 180 gradi per 50/60 minuti.

Se voletei fare una cosa davvero carina, una volta pronta, lasciate raffreddare la pasta e tagliatela con degli stampini a forma di stella.