Mochi

Mochi

Al pistacchio o alla nutella? 🤤
Quale tra questi due mochi vorresti assaggiare? 🤩
Ah, per chi non lo sapesse, i mochi sono dei dolcetti giapponesi pazzeschi! Qui sotto vi lascio la ricetta 😍

Lista della spesa: 👩🏼‍🍳

-120 g farina di riso

-80 zucchero

-160 ml da acqua a filo

-Una goccia di colorante alimentare (facoltativo)

-Amido di mais per infarinare il piano di lavoro

Procedimento: 👩🏼‍🍳

– In una pentola mettete la farina di riso e lo zucchero. Aggiungete l’acqua a filo e mescolate. Se volete fare dei mochi ancora più belli aggiungete anche una goccia di colorante.

– Accendete il fornello e continuate a mescolare fino a che il composto non si sarà addensato e riuscirete a formare una sorta di palla.

– Trasferitela su un piano cosparso di amido di mais e stendetela quando sarà ancora calda.

– Ricavate dei dischi, mettete al centro un po’ di nutella o di pistacchio e richiudete cercando di formare una pallina.

– Trasferite i mochi in frigo per almeno un’oretta e poi… correte a sentire quanto sono buoni 🤤

Bao buns

Bao buns

Voi siete team pistacchio o team nutella? 🤤

Intanto vi dico che questi Bao Buns dovete assolutamente provarli perché sono troppo buoniiii! 😍

Lista della spesa per 10 bao buns 👩🏼‍🍳

– 320 g di farina 0

– 30 g di zucchero semolato

– 6 g di lievito di birra disidratato

– 170 g di acqua calda

– 20 g di olio extravergine d’oliva

– 3 g di sale

Procedimento:

– Unite la farina, lo zucchero e il lievito.

– Versate l’acqua calda in un bicchiere, scioglieteci dentro il sale, aggiungete anche l’olio, mescolate e poi versate a filo sugli ingredienti secchi e impastate per 5 minuti.

– Trasferite l’impasto su un piano leggermente unto, formate una palla e mettetela a riposare in una ciotola coperta con la pellicola per 2 ore.

– Trascorse le 2 ore rovesciate la palla sul piano di lavoro infarinato, formate un salsicciotto, ricavate 10 palline e lasciatele riposare coperte da pellicola per 30 minuti.

– A questo punto stendete ogni pallina e ricavate dei dischi di circa 8 cm di diametro.

– Appoggiate un pezzetto di carta forno sui dischi e richiudeteli a libretto (in questo modo le due superfici non si salderanno tra loro).

– Lasciateli lievitare ancora per 30 minuti e poi cuoceteli al vapore per 15/18 minuti.

– Rimuovete la carta forno e farcite con crema di nocciole, pistacchio, marmellata o come preferite.

Cheesecake di anguria

Cheesecake di anguria

Voi la chiamate anguria o cocomero? 🍉
Ma a prescindere dal nome, non pensate anche voi che questa cheesecake leggera sia fighissima? 😍

E allora salvate la lista della spesa che trovate qui sotto e correte a rifarla 🤩

Per 4 cheesecake all’anguria 🍉

– 160 g di biscotti secchi

– 80 g di burro

– 350 g di yogurt greco

– 4 grammi di agar agar

– 120 ml di latte

– 500 g di anguria

– 100 g di zucchero

– 60 g di maizena

– Gocce di cioccolato facoltative

Procedimento:

– Frullate i biscotti, versateci sopra il burro fuso e mescolate per far amalgamare bene gli ingredienti.

– Adagiate un coppapasta su un piatto da portata, versate all’interno qualche cucchiaiata di biscotti e livellate pressando con il dorso del cucchiaio.

– Riponete la base in frigo per 20 minuti e nel frattempo preparate la crema. Mettete lo yogurt in una ciotola, aggiungete l’agar agar precedentemente sciolto in un po’ di latte tiepido e mescolate.

– Versate la crema sulla base di biscotti fino ad arrivare ad un centimetro dal bordo del coppapasta. Riponete nuovamente in frigo e nel frattempo preparate il gelo di anguria.

– Estraete il succo dall’anguria, versatelo in un pentolino, aggiungete lo zucchero e la maizena e fate cuocere a fuoco basso mescolando continuamente fino a che il composto non si sarà addensato.

– Versatelo sopra la torta, se volete aggiungete delle gocce di cioccolato e riponete nuovamente in frigo per almeno 2 ore.

Gelatini alle fragole

Gelatini alle fragole

Scommettiamo che non comprerete più quelli confezionati? 🤤🍦🍓

Questi gelatini alle fragole fatti in casa, infatti, sono moooolto meglio anche perché sono arricchiti con un ingrediente speciale: l’Aceto Balsamico di Modena IGP 😍

Se vi è venuta voglia di prepararli (ma soprattutto di assaggiarli), non vi resta che salvare la ricetta. Vedrete che non ve ne pentirete ☺️

Lista della spesa per 6 gelatini:

– 125 ml di panna fresca

– 60 g di latte condensato

– 150 g di fragole

– Aceto Balsamico di Modena IGP

Per la copertura:
100 g di cioccolato fondente
20 ml di olio

Per decorare:
Cioccolato rosa

Procedimento:

– Montate la panna con le fruste elettriche, poi incorporate il latte condensato, le fragole frullate e l’aceto balsamico di Modena IGP, che è unico, autentico, di Modena. Credetemi, farà la differenza.

– Mescolate con una spatola, poi suddividete il composto negli stampini, inserite il bastoncino di legno e mettete in congelatore per 6 ore.

– Trascorse le 6 ore sciogliete il cioccolato a bagnomaria, aggiungete l’olio e mescolate bene. Trasferite il tutto in un contenitore alto e stretto, estraete i gelati dallo stampo e intingeteli nella copertura ancora calda.

– Rimetteteli subito nel congelatore fino al momento di degustarli e poi, se volete renderli ancora più belli, decorateli con del cioccolato.

Limomisù

Limomisù

Voglia di… limoni?

Affondate il cucchiaio e sentite che freschezza!

La ricetta qui sotto 👇

INGREDIENTI:

– 16 savoiardi

– 500 g di mascarpone

– 3 uova

– 100 g di zucchero

– 1 limone (o lime)

Per la bagna:

– 60 ml di limoncello

– 250 ml di acqua calda

– 50 g di zucchero

PROCEDIMENTO:

– Separate gli albumi dai tuorli.

– Nei tuorli mettere lo zucchero e la scorza di limone e montate per almeno 6-7 minuti o fino a quando il composto non risulterà spumoso.

– Aggiungete il mascarpone e montate ancora per qualche minuto.

– Montate gli albumi a neve fermissima. Una volta pronti, aggiungeteli alla crema di mascarpone e mescolate molto delicatamente per evitare che si smontino.

– Preparate la bagna. In una ciotola mettete l’acqua calda, il limoncello e lo zucchero e mescolate fino a che quest’ultimo non si sarà sciolto.

– Immergeteci velocemente i savoiardi e iniziate a comporre il limomisù alternando uno strato di savoiardi ad uno di crema. Mi raccomando, cercate di fare almeno due strati.

–  Riponete il limomisù in frigo per almeno 3 ore e, una volta tirato fuori dal frigo, aggiungete un po’ di scorza di limone (o lime).

Vortici di crêpes

Vortici di crêpes

Sei rimasto ipnotizzato da questo vortice?🌪👀

Allora segna la ricetta di queste crêpes perché oltre ad essere fighissime e buonissime, sono più leggere di quanto credi 😍

Lista della spesa per 10/12 crepes👩🏼‍🍳

– 3 uova

– 250 g di farina

– 500 ml di latte intero

– 40 g di burro (+ burro per ungere la padella)

– 1 barattolo di crema spalmabile nocciole e cioccolato

Procedimento:

– Rompi le uova in una ciotola e sbattile leggermente, aggiungi il latte, il burro fuso, la farina setacciata un po’ alla volta e mescola finchè non sarà completamente assorbita.

– Inburra una padella, versaci dentro un mestolo di impasto, poi con la crema di nocciole disegna sopra un vortice.

– Fai cuocere le crêpes per 5 minuti, poi spalmate ancora un po’ di crema spalmabile e rinchiudi in 4.