Tortini Mars 

Tortini Mars 

Pensate di potermi perdonare?? 😅

E dai vi pregoooo🙏🏼

In fin dei conti che volete che sia se questa Tortina-Mars manderà all’aria la vostra dieta dell’ultimo secondo 🙈

È talmente buona e facile da realizzare che, secondo me, se la provate, alla fine non solo mi perdonerete, ma forse mi ringrazierete pure 😊

 

Ingredienti 6/8 tortini:
4 Mars
100 g di Coco-Pops
25 g di burro

 

Procedimento:
  • In una padella antiaderente mettete il burro e fatelo sciogliere completamente a fiamma bassissima.
  • Non appena sarà completamente fuso, aggiungete i Mars tagliati a pezzetti.
  • Con l’aiuto di un mestolo di legno fare sciogliere completamente anche questi.
  • Spegnete il fornello, aggiungete i Coco-Pops e mescolate per far amalgamare bene il composto.
  • Prendete un coppapasta, posizionatelo al centro del piatto da portata, riempitelo fino all’orlo con i cereali e lasciatelo in posa per una decina di minuti.
  • Rimuovete il coppapasta e… correte a divorarlo 🤤
Consigli: se volete proprio esagerare, servitelo accompagnato a del cioccolato bianco fuso 😍
Farfalle zafferano e zucchine 

Farfalle zafferano e zucchine 

Sai qual è il trucco per far venire ancora più gialle queste Farfalle Pasta Armando con zafferano e zucchine? 👩🏼‍🍳

Se non lo sai e sei curioso, leggi qui sotto tutto il procedimento per replicare il piatto 🤩

 

Ingredienti per due persone:
4 zucchine romanesche
2 bustine di zafferano
1 scalogno
Olio q.b.

 

Procedimento:
  • Fate scaldare un giro d’olio in padella e aggiungete lo scalogno tagliato a pezzettini.
  • Non appena si sarà dorato, aggiungete le zucchine tagliate a cubetti e fatele cuocere a fiamma vivace per una decina di minuti.
  • Lessate le farfalle e, mentre cuociono, aggiungete lo zafferano direttamente nell’acqua di cottura (vedrete che la vostra pasta prenderà un bel colore giallo brillante).
  • Scolate le farfalle al dente nella padella con le zucchine, aggiungete un mestolo abbondante di acqua e portare a termine la cottura… e buon appetito 🤤
Cordon bleu di zucchine al forno 

Cordon bleu di zucchine al forno 

Non sono una chef, non so fare la sferificazione dell’insalata, l’estratto di barbabietola o il caramello di pomodoro 🍅

Però faccio dei cordon bleu di zucchine al forno ripieni di prosciutto cotto e scamorza affumicata che Carlo Cracco levate proprio 🤤😂

Leggete qui sotto com’è semplice realizzarli, provateli e vedrete che la stella Michelin la daranno pure a voi 🤩

 

Ingredienti per sei cordon bleu:

2 Zucchine tonde

120 g di prosciutto cotto

120 g di scamorza affumicata

3 uova

Pangrattato croccante

Olio evo q.b.

 

Procedimento:

  • Tagliate le zucchine a fettine, prendetene due e su una mettete la scamorza tagliata sottilmente e un pochino di prosciutto cotto.
  • Richiudete a “sandwich” con l’altra zucchina. Sbattete le uova, tuffateci dentro i “sandwich” e poi passateli nel pangrattato.
  • Disponeteli su una teglia da forno e irrorateli con un filo d’olio.
  • Infornateli in forno preriscaldato a 180° per 35/40 minuti e, una volta sfornati, serviteli immediatamente🤤
Caponata bianca di tonno

Caponata bianca di tonno

Caponata “bianca” di mare 🤤

È “bianca” per 2 motivi: il primo è che non c’è il pomodoro; il secondo invece scopritelo leggendo tutto il procedimento per replicare il piatto 😍

 

Ingredienti per due persone:

1 melanzana bianca

250 g di tonno fresco

30 g di uvetta

20 g di pinoli

Basilico

Olio evo q.b.

 

Procedimento:

  • Fate scaldare un giro d’olio in padella e aggiungete la melanzana bianca tagliata a cubetti.
  • Fateli cuocere a fiamma vivace per 7/8 minuti e poi aggiungete i pinoli, l’uvetta e il basilico. Fate cuocere ancora per 5 minuti e metteteli da parte.
  • Tagliate il tonno a cubetti e saltatelo velocemente in padella.
  • A questo punto potete o servire il tonno scottato accompagnato alla caponata oppure impiattarlo come ho fatto io.
  • A tale fine, prendete un coppapasta quadrato, disponetelo al centro del piatto da portata e fate un primo strato con i cubetti di tonno.
  • Aggiungete un bello strato di melanzane e livellate bene con l’aiuto di un cucchiaio.
  • Aggiungete un altro strato di tonno e lasciate in posa per qualche minuto.
  • Rimuovete il coppapasta e correte a tavola a sorprendere tutti 😍
Spaghetti con gamberi e pesto di basilico aromatizzato alla bisque

Spaghetti con gamberi e pesto di basilico aromatizzato alla bisque

Questa mattina mi sono svegliata prestissimo, ho imboccato il Lungotevere e sono andata sulla Cupola di San Pietro a vedere la mia Roma dall’alto ❤️

L’avevo fatto soltanto un’altra volta nella mia vita e, se possibile, questa volta è stato ancora più emozionante 😍

Per salire su in cima, però, ho fatto ben 551 scalini a piedi. Quindi, per pranzo, me lo sono meritato o no un bel piatto di Spaghetti Pasta Armando con gamberi e pesto di basilico aromatizzato alla bisque? 🦐🌱

 

Ingredienti per due persone:
6 gamberi
30 g di basilico
Mezzo limone
Olio q.b.

 

Procedimento:
  • Pulite i gamberi e tenete da parte le teste e i carapaci perché serviranno per preparare la bisque (ossia quel “brodo” di pesce che darà alla pasta uno squisito profumo di mare). Rimuovete l’intestino e, dopo averli tagliati a pezzettini, metteteli in una ciotola a marinare con il succo di limone.
  • In una casseruola fate scaldare un giro d’olio e aggiungete le teste e i carapaci che avevate tenuto da parte.
  • Fate cuocere a fiamma vivace per qualche minuto e poi aggiungete un paio di bicchieri d’acqua. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere per circa 45 minuti.
  • Trascorsi i 45 minuti, frullate il basilico con un pochino di bisque filtrata (il “pesto” che otterrete dovrà essere piuttosto liquido).
  • Lessate gli spaghetti, scolateli molto al dente e terminate la cottura in padella con il “pesto” e un altro mestolo abbondante di bisque filtrata.
  • Non appena la bisque si sarà ritirata, aggiungete i gamberi, fate cuocere ancora un minuto e poi spegnete il fornello e….correte a sentire quanto è buona 🤤
Gnudi 

Gnudi 

Sapete cosa sono gli gnudi?? 👩🏼‍🍳

No, tranquilli, non è nulla di vietato ai minori 😅

Sono semplicemente queste tenerissime e buonissime palline di ricotta e spinaci tipiche della tradizione contadina della Maremma Toscana e io ne vado letteralmente matta 🤩

Provate a rifarli… fidatevi ne vale la pena perché la ricetta, oltre che squisita, è davvero semplice da replicare 🤩

 

Ingredienti per 12 gnudi:
500 g di spinaci
350 g di ricotta
80 g di parmigiano grattugiato
40 g di farina
Passata di pomodoro q.b.
Olio evo q.b.

 

Procedimento:
  • Fate scaldare un filo d’olio in padella e aggiungete gli spinaci già lavati. Fateli cuocere per una decina di minuti a fiamma vivace girandoli di tanto in tanto (rispetto alla classica bollitura, con questo metodo di cottura assorbiranno molta meno acqua e rimaranno più asciutti).
  • Una volta pronti, strizzateli benissimo e trasferiteli in una ciotola insieme alla ricotta, al parmigiano e all’uovo.
  • Fate amalgamare bene gli ingredienti e poi aggiungete la farina e mescolate ancora.
  • Lasciate riposare l’impasto per una quindicina di minuti e poi cominciate a formare delle palline rotolandole nella farina (io gli ho dato una forma circolare, ma anche ovale andrebbe benissimo).
  • A questo punto cuocete gli gnudi in padella per 5 minuti con la salsa di pomodoro girandoli molto delicatamente di tanto in tanto. In alternativa, potete servirli anche in bianco cuocendoli in padella con burro e salvia.
Buon appetito 🤤