Seleziona una pagina
Polpette di piselli

Polpette di piselli

Il mondo di Instagram è fatto solo di amori sconvolgenti, di amicizie indissolubili, di vacanze indimenticabili, di “amazing sunset” e “never ending summer”, di cene memorabili, di piedi che camminano sulla spiaggia, di coccole, di baci e di carezze.
Ma la verità è che la vita vera è fatta di altro: di litigi, di pianti disperati, di giornate no, di lunghe code alla posta, di imprevisti, di tempo che non basta mai, di dubbi, di incertezze, di occhiaie, di preoccupazioni, di attese, di lavatrici.
Ed è fatta pure (come in questo caso) di polpette di piselli che chissà per quale ragione si aprono e che senza quel tocco di stracciatella probabilmente non sarebbero state presentabili.
Non l’avreste mai detto vero? Sembravano perfette?
E invece no, ho toppato!
Potevo non dirvelo, ma stasera ci tenevo a ricordarvi di non credere alle apparenze, nessuno è perfetto come i social vorrebbero invece farvi credere! E non lo è neanche la vita di chi vi racconta di vivere in un sogno perché sicuramente anche quella storia fiabesca nasconde delle crepe… solo che tutto ciò raramente si posta!
Quindi, tenetevi strette le vostre imperfezioni e la vostra vita perché, nonostante le difficoltà, sicuramente non ha nulla da invidiare a quella di tanti altri ❤️

 

Ingredienti per 4 persone:
350 grammi di piselli
200 grammi di patate
1 tuorlo d’uovo
4 cucchiai di parmigiano
4 cucchiai di pangrattato + pangrattato per la panatura
Olio q.b.
100 grammi di stracciatella
Salsa di pomodoro al basilico q.b.

 

Procedimento:

  • Lessate le patate con tutta la buccia in acqua leggermente salata. Non appena riuscirete ad infilzarle con i rebbi di una forchetta, scolatele, sbucciatele e passatele allo schiacciapatate.
  • Cuocete i piselli in padella con un filo d’olio per 15 minuti circa aggiungendo un goccio d’acqua se necessario. Una volta che risulteranno teneri, frullateli completamente fino a quando non avrete ottenuto una purea liscia ed omogenea.
  • Trasferite la crema di piselli in una ciotola e aggiungete le patate schiacciate, il tuorlo d’uovo, il parmigiano e il pangrattato.
  • Amalgamate bene il composto e, con l’aiuto di un cucchiaio, cominciate a formare delle piccole polpette.
  • Passatele nel pangrattato, disponetele su una teglia, irroratele con un filo d’olio e infornatele a 180 gradi per 20/25 minuti. (Se preferite potete anche decidere di cuocerle in padella con un filo d’olio, ma mi raccomando fate attenzione quando le girate e tenete la fiamma sempre bassa).
  • Una volta sfornate, servitele su un sughino di pomodoro profumato al basilico e terminate il piatto con un cucchiaino di stracciatella.Buon appetito 😋
Mozzarella fritta ripiena su pesto di basilico

Mozzarella fritta ripiena su pesto di basilico

Se anche il martedì è grasso, perché noi dovremmo essere magri??? Palla di mozzarella fritta ripiena di melanzane, pomodorini e basilico.. una goduria!!😍

Vi assicuro che è una cosa divina!! 🤤

Nei vari passaggi del procedimento ci sono alcuni trucchetti che renderanno la vostra mozzarella perfetta! Tranquilli, è più facile di quanto possiate immaginare.🤤

 

 

Ingredienti per due persone:

 

1 mozzarella fior di latte da 125/140 gr

30 gr pomodorini

50 gr melanzane

1 uovo

Pangrattato q.b.

Olio per friggere

 

Per il pesto di basilico

50 grammi di foglie di basilico

15 grammi di pinoli

30 ml di olio evo

50 grammi di Parmigiano

 

 

Procedimento:

  • Cominciate preparando il pesto di basilico frullando il basilico con i pinoli, il parmigiano e l’olio evo.
  • Tagliate a cubetti le melanzane e saltatele in padella con un giro d’olio d’oliva per una decina di minuti.
  • Aggiungete i pomodorini che avete precedentemente tagliato in quattro e fate cuocere per altri 5 minuti circa.
  • Ammorbidite la mozzarella nel microonde per circa un minuto. Stendetela velocemente con le mani in modo da allargarla un po’.
  • Farcitela con le melanzane e i pomodorini e richiudete velocemente.
  • Passatela due volte nell’uovo e nel pangrattato e friggete in olio bollente, e poi…. preparatevi a diventarne dipendenti 🤤🤤

 

 

 

 

 

 

 

 

Melanzane alla parmigiana 2.0 o “spaghetti” di melanzane? 

Melanzane alla parmigiana 2.0 o “spaghetti” di melanzane? 

Non ho idea di come chiamare questo piatto.. forse “parmigiana 2.0” oppure “spaghetti di melanzane alla parmigiana” oppure semplicemente “pancia mia fatti capanna” 🤤
Quello che invece so per certo è che è talmente buono che finirà tra 3, 2, 1…. opppsss!
Provare per credere 😋
Ingredienti per 2 persone:
1 melanzana lunga
125 grammi di burrata
300 grammi di passata di pomodoro
60 grammi di parmigiano
Basilico
1 uovo
Pangrattato di mais
Olio per friggere
Olio d’oliva
Procedimento: 
  • In un pentolino scaldate due cucchiai di olio e, non appena sarà caldo, aggiungete la passata di pomodoro insieme a qualche foglia di basilico. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere per 15 minuti circa.
  • Tagliate la melanzana per il verso della lunghezza a striscioline sottili (la forma deve ricordare quella di uno “spaghetto” o al massimo di una “tagliatella”).
  • Passate velocemente le melanzane nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato di mais (ma anche il pangrattato classico va bene) e friggetele in olio bollente.
  • Non appena le melanzane risulteranno dorate saranno pronte.
  • Servitele accompagnate dal sugo di pomodoro, un fiocco di burrata, una manciata di parmigiano e una fogliolina di basilico.
Buon appetito 😋
“Spaghetti” di porro fritto con pomodori pachino e basilico

“Spaghetti” di porro fritto con pomodori pachino e basilico

Sono “spaghetti”, ma non sono pasta… cosa sono? 👩🏼‍🍳
La risposta è……… PORRO FRITTO 🤤 tagliato a julienne e servito con pomodorini, basilico, un goccio di stracciatella e parmigiano a volontà 😋
Ditemi la verità, sono riuscita ad ingannarvi vero?? 😁

 

 

Ingredienti per 2 persone:
1 porro
400 grammi di pomodori pachino
Basilico
Parmigiano grattugiato a piacere
Olio di semi di arachidi
Olio d’oliva
Farina di riso

 

 

 

Procedimento:

  • Spaccate i pomodorini a metà. In una padella scaldate 4 cucchiai di olio d’oliva e, non appena sarà caldo, aggiungete i pomodorini e qualche foglia di basilico. Lasciate cuocere per una decina di minuti.
  • Dopo aver tagliato le estremità del porro, tagliatelo per il verso della lunghezza cercando di ricavare delle striscioline lunghe, sottili ed omogenee.
  • Passate le striscioline nella farina di riso e friggetele in olio bollente.
  • Servite immediatamente gli “spaghetti” accompagnati dai pomodori, aggiungete una spolverata di parmigiano grattugiato e…

Buon appetito 😋

Instagram
Facebook
YouTube