Lasagne ai carciofi

Lasagne ai carciofi

Questa è la lasagna che si può preparare tutto l’anno! 😍

L’importante è che la proviate perchè questa lasagna è una bombaaaa 🤤

Lista della spesa:

– 400 g di lasagna @pastarmando

– 4 carciofi

– 150 g di pancetta affumicata

– 200 g di provola

– Parmigiano grattugiato

– Olio e Sale

Per la besciamella:

– 1,5 lt di latte

– 210 g di farina 00

– 210 g di burro

Procedimento:

– Tagliate i carciofi a fettine sottili e cuoceteli in padella con un giro d’olio per una decina di minuti.

– Nel frattempo preparate la besciamella. Fate sciogliere il burro in una casseruola a fuoco dolce. Aggiungete la farina, mescolate con una frusta per un paio di minuti, poi aggiungete il latte (a temperatura ambiente) e mescolate ancora per 5/6 minuti. Mi raccomando la besciamella dovrà essere abbastanza liquida.

– Mettetene qualche cucchiaiata sul fondo di una pirofila e poi componete la lasagna seguendo questo ordine: sfoglia di lasagna, altra besciamella, pancetta affumicata tagliata sottile, carciofi, fettine di provola e parmigiano grattugiato.

– Completate con un ultimo strato di e poi infornate la lasagna in forno preriscaldato a 180° per 25/30 minuti.

Gnocchi con crema di scarola

Gnocchi con crema di scarola

Cos’è quella cosa rossa sbriciolata sopra questi gnocchi verdissimi?

Ve lo dico io! Il peperone crusco! Vedrete che bontà😋

Lista della spesa 👩🏼‍🍳

– 500 g di gnocchi

– 450 g di scarola

– 60 g di olive nere denocciolate

– Peperone crusco q.b.

– 1 spicchio d’aglio

– Sale e Olio

Procedimento:

– Pulite la scarola e cuocetela in padella con un giro d’olio e uno spicchio d’aglio per una decina di minuti.

– Una volta tenera frullatela con tutta l’acqua che avrà rilasciato in cottura e poi filtratela. Vedrete che colore!

– Rimettete l’estratto di scarola in padella e cuocete gli gnocchi. Se avete delle ottime padelle come le mie di @masterproitaliaofficial (che hanno addirittura un segnalatore di controllo della temperatura posto sul fondo) potete perfino cuocere gli gnocchi direttamente in padella. Pensate che hanno Verranno ancora più fluo!

– Aggiungete le olive e da ultimo…. il peperone crusco sbriciolato 🤤

Carbonara

Carbonara

Tra Carbonara, Amatriciana e Cacio e Pepe tu quale scegli? 🤤

Secondo me la regina indiscussa della capitale è lei: sua maestà la CARBONARA 👑

Ecco come la famo noi a Roma 🤤

Ingredienti per due persone: 👩🏼‍🍳

– 200 g di rigatoni @pastarmando

– 120 g di guanciale

– 3 tuorli (uova grandi)

– 70 g di pecorino romano

– Pepe q.b.

Procedimento:

– Tagliate il guanciale a listarelle e fatelo rosolare in padella senza aggiunta di grassi fino a che non risulterà croccante🥓

– sbattete i tuorli con il pepe nero e il pecorino. Otterrete una crema piuttosto densa alla quale dovrete aggiungere un cucchiaio del grasso del guanciale sciolto e un goccio di acqua di cottura della pasta (avendo cura di lasciarla raffreddare un po’ prima di aggiungerla).

– Cuocete la pasta.

– Scolatela al dente direttamente nella padella con il guanciale e fatela saltare per farla insaporire.

– A questo punto spegnete la fiamma, togliete la padella dal fornello caldo e aggiungete la crema di tuorli e pecorino.

– Mescolate velocemente e ora… inchinatevi a sua maestà!

Risotto con cozze e patate

Risotto con cozze e patate

Quanti sarete a cena? Se siete un bel gruppetto potreste fare questo risotto! È un piatto povero ma è buonissimo e non vi farà spendere uno stonfo! 🤩

Lista della spesa per 4 persone: 👩🏼‍🍳

– 300 g di riso carnaroli

– 500 g di cozze

– 5 patate

– Lime

– Uno spicchio d’aglio

– Sale e olio

Procedimento:

– In una padella fate scaldare un giro d’olio con uno spicchio d’aglio, aggiungete le cozze e fatele cuocere fino a che non si apriranno completamente.

– In un’altra padella, fate scaldare un giro d’olio, tuffateci dentro le patate tagliate a cubetti, aggiungete un po’ d’acqua e una volta tenere frullatele.

– Fate tostare il riso, poi aggiungete brodo o acqua calda salata a più riprese fino a che la cottura non sarà ultimata.

– A tre minuti dal termine della cottura aggiungete la crema di patate.

– Una volta che sarà pronto aggiungete anche le cozze, date una bella mescolata, poi impiattate e aggiungete una dose generosa di lime.

Pacchetto di melanzane

Pacchetto di melanzane

Non avrà il fiocco, ma questo pacchetto di melanzane ha un ripieno filante. Ancora meglio no?! 🤤

Se non vedi l’ora di “scartarlo”, ecco qui la ricetta da salvare 👇🏻😊

Lista della spesa per 2 pacchetti 👩🏼‍🍳

– 2 melanzane lunghe

– 60 g di provola (o scamorza o galbanino)

Per l’impiattamento (facoltativo):

-Passata di Pomodoro

– Basilico

– Parmigiano

– Sale e olio

Procedimento:

– Tagliate le melanzane a fette sottili e grigliatele con un giro d’olio.

– Formate un intreccio con 4 fette e mettete al centro degli altri pezzettini di melanzana grigliata e qualche pezzetto di formaggio.

– Potete servire il pacchetto così oppure passarlo in forno per un paio di minuti, giusto il tempo di far sciogliere il formaggio.

Gnocchi di zucca

Gnocchi di zucca

Qual è il piatto che più di tutti vi ricorda la nonna?

Questa è la ricetta degli gnocchi di zucca della nonna di Stella, una garanzia ❤️

Correte subito a salvare la ricetta!

INGREDIENTI:

– 500 g di zucca butternut (o violina)

– 500 g di patate

– 170 g di farina + quella per la spianatoia

– 50 g di fecola di patate

– sale q.b.

PROCEDIMENTO:

– Tagliare la zucca a fette spesse circa un centimetro. Adagiarle su una teglia, irrorarle con un filo d’olio e cuocerle in forno preriscaldato a 180 gradi per 25 minuti.

– Nel frattempo lessare le patate per circa 30 minuti, poi lasciarle raffreddare, pelarle e schiacciarle insieme alla zucca ormai tiepida. (Mi raccomando, è fondamentale lasciar intiepidire la zucca e le patate prima di schiacciarle)

– Trasferire il composto su un piano infarinato, aggiungere la farina e la fecola setacciate e impastare velocemente con le mani (tenere a mente che gli gnocchi meno vengono toccati e meglio è).

– Dividere l’impasto in più panetti, formare dei filoncini e ricavare degli gnocchi grandi circa un paio di centimetri.

– Cuocerli in acqua bollente oppure saltarli direttamente in padella con il condimento che preferite.

– Io ho optato per burro, salvia e una fonduta di parmigiano.