Risotto alla milanese con zucchine

Risotto alla milanese con zucchine

Ho paura a dire che è un risotto alla milanese con zucchine perché sento già le urla che arrivano dal nord Italia 😅

Ma almeno che è buono lo posso dire?? 🤤

 

Ingredienti:

180 grammi di riso carnaroli

4 grammi di zafferano in pistilli ( o 2 bustine di zafferano)

4 zucchine romanesche

Mezza cipolla

50 grammi di burro + burro per  mantecare

50 grammi di grana

1 bicchierino di vino bianco

Olio q.b.

 

Procedimento:

Fate scaldare un giro d’olio in padella. Aggiungete le zucchine tagliate a rondelle e fatele cuocere a fiamma vivace per una decina di minuti.

Tritate la cipolla sottilmente e fatela appassire a fuoco bassissimo per almeno 10 minuti con il burro.

Alzate la fiamma, aggiungete il riso e fatelo tostare per 3 minuti.

Sfumatelo con il vino bianco e quando la parte alcolica sarà evaporata aggiungete il brodo (o acqua calda salata) nel quale avrete messo in ammollo i pistilli di zafferano.

Non appena si asciugherà, aggiungetene dell’altro e procedete così fino a che la cottura non sarà ultimata.

A 5 minuti dal termine della cottura aggiungete le zucchine saltate .

Una volta che il riso sarà pronto, spegnete il fornello e mantecate con il burro freddo e il grana grattugiato.

Impiattate.

Chitarra al polpo con pane aromatizzato al finocchietto

Chitarra al polpo con pane aromatizzato al finocchietto

Pronti ad innamoravi di questo piatto di chitarra con ragù di polpo e pane aromatizzato al finocchietto?

 

Ingredienti:

200 grammi di Chitarra Pasta Armando

300 grammi di polpo (già lessato)

350 grammi di passata di pomodoro

3 cucchiai di concentrato di pomodoro

50 grammi di pane

Finocchietto q.b.

Carota e cipolla

 

 

Procedimento:

Frullate il pane con il finocchietto poi disponetelo in una teglia, irroratelo d’olio e infornatelo in forno preriscaldato a 180 gradi per una decina di minuti o fino a che non risulterà dorato e croccante.

Fate scaldare un giro d’olio in padella e aggiungete la carota e la cipolla tritate.

Fatele cuocere a fuoco basso per una decina di minuti e poi aggiungete il polpo lesso tagliato a pezzettini.

Fatelo insaporire per qualche minuto e poi aggiungete il concentrato e la passata.

Aggiungete anche un pochino d’acqua e fate cuocere per una quindicina di minuti.

Lessate la pasta. Una volta pronta scolatela al dente direttamente in padella con il ragù di polpo e date un’ultima bella mescolata . A questo impiattate e aggiungete sopra il pane aromatizzato al finocchietto.

Macedonia  “a modo mio”

Macedonia  “a modo mio”

“Macedonia a modo mio” 🍓🍑🍒

La chiamo così solo per sentirmi meno in colpa mentre la mangio, ma in realtà è un dolcetto con una base croccante di biscotti integrali, una super crema di ricotta e gocce di cioccolato e un po’ di frutta sparsa qua e là 🙈🤤

E tu come la chiameresti questa bontà? 🤤

 

Ingredienti:

Per 2 macedonie:

150 grammi di biscotti secchi integrali

50 grammi di burro

300 grammi di ricotta di pecora

50 grammi di gocce di cioccolato fondente

25 grammi di zucchero

Mirtilli

Fragole

Lamponi

Melone

 

Procedimento:

Frullate i biscotti. Trasferiteli in una ciotola. Versateci sopra il burro fuso e mescolate con un cucchiaio fino a che gli ingredienti non saranno ben amalgamati.

Disponete un coppapasta al centro del piatto da portata e mettete all’interno qualche cucchiaio di biscotti tritati. Livellate per bene con il dorso del cucchiaio e riponete in frigo.

Mettete la ricotta in una ciotola. Aggiungete lo zucchero e le gocce di cioccolato e lavorate con una spatola fino a che la ricotta non risulterà liscia e cremosa.

Riprendete la base, spalmateci sopra la crema di ricotta e ponete nuovamente in frigo per almeno 45 minuti.

Trascorsi i 45 minuti decoratela con la frutta.

Spaghetti con crema di datterini, basilico e fonduta di parmigiano

Spaghetti con crema di datterini, basilico e fonduta di parmigiano

Se siamo i più bravi a calcio lo vedremo agli Europei, ma che noi italiani siamo i più bravi ad arrotolare gli spaghetti è appurato vero? 🤤

Questi sono con crema di datterini Armando, basilico e una fonduta di parmigiano che è la FINE DEL MONDO 🤤🤤🤤

 

Ingredienti:

200 grammi di Spaghetti Pasta Armando

400 grammi di datterini pelati armando

Basilico q.b.

Olio q.b.

Uno spicchio d’aglio

Sale q.b.

 

Per la fonduta:

35 grammi di burro

35 grammi di farina

500 ml di latte

150 grammi di parmigiano grattugiato

 

Procedimento:

In una padella mettete un giro d’olio, uno spicchio d’aglio, i datterini e il basico e una volta pronti frullate tutto a crema.

In un pentolino mettete il burro e la farina e mescolate. Aggiungete il latte e il parmigiano e fate cuocere per dieci minuti, mescolando.

Lessate gli spaghetti, scolateli al dente e metteteli nella padella con la crema di datterini.

Una bella spadellata e poi  serviteli sulla fonduta.

Burger al salmone

Burger al salmone

Questo è di salmone, con pane ai 5 cereali, pomodori, verza, insalata e…… cheddar 🤤

Lo so che qualcuno sta storcendo il naso all’idea di mangiare il pesce con il formaggio, ma chi di voi (come me) pensa che in molti casi insieme stiano benissimo? 🤤

 

Ingredienti:

400 grammi di salmone

4 pomodori

Verza viola

Insalata q.b.

4 fette di cheddar

Pane ai 5 cerali (o all’olio con semi si sesamo)

Sale rosa e pepe

 

Procedimento:

Frullate il salmone con un po’ di pepe e un pizzico di sale (io ho utilizzato il sale rosa che rende il burger più aromatico).

Scaldate la piastra. Aggiungete il salmone e pressatelo leggermente per dargli la classica forma di un burger.

Fatelo cuocere a fiamma vivace per una decina di minuti e poi girate i burger. Fateli cuocere ancora per 7/8 minuti e poi aggiungete del cheddar (che con il salmone sta benissimo).

Scaldate il pane. Adagiateci sopra il burger e poi aggiungete i pomodori tagliati a fette, la verza viola tagliata sottile e qualche foglia di insalata.

Syrniki

Syrniki

Altro che pancakes e pancakes 🥞
I SYRNIKI sono addirittura più buoni 🤤

Li conoscete? Sono dei dolcetti tipici russi a base di ricotta e se (come me) pensavate che i russi non fossero tanto bravi a cucinare, una volta che avrete sentito quanto sono buoni, leggeri e soffici, vi verrà voglia di salire su un aereo e volare a Mosca 🤤

 

Ingredienti:

200 grammi di ricotta

1 tuorlo

1 cucchiaio di farina + quella per spolverare il piano di lavoro

2 cucchiai di zucchero

Olio di semi q.b.

 

Procedimento:

Sgocciolate la ricotta. Mettetela in una ciotola. Aggiungete l’uovo e lavorate con una forchetta.

Aggiungete anche la farina e mescolate fino ad ottenere una consistenza liscia e piuttosto densa.

Riponete l’impasto in frigo e fatelo riposare per 10 minuti.

Trascorsi 10 minuti, aggiungete lo zucchero e lavorate con un cucchiaio per far amalgamare gli ingredienti.

Spolverate con abbondante farina il piano di lavoro e formate delle palline.

Appianate leggermente le palline e cuocetele in padella con un filo d’olio di semi .

Copritele con un coperchio. Fatele cuocere per 6/7 minuti e poi giratele sull’altro lato e cuocetele ancora per 5 minuti.

Una volta che i syrniki saranno pronti farciteli.

Io ho utilizzato dello yogurt, dei frutti di bosco e della cannella, ma anche con il miele o la marmellata sono buonissimi.