Seleziona una pagina
Polpette di merluzzo e patate

Polpette di merluzzo e patate

So già che qualcuno storcerà il naso, ma a me il pesce con il formaggio piace un sacco… e a voi?? 😋

Se la risposta è sì, ecco la ricetta per rifare queste deliziose polpette 🤤 Se la risposta è no, provatele e poi fatemi sapere se non avete cambiato idea 🤩

 

Ingredienti:

400 g di filetti di merluzzo

3 patate di medie dimensioni

2 tuorli d’uovo

pangrattato q.b.

olio di semi di arachidi

40 grammi di stracciatella

 

Procedimento:

 

  • Lessate le patate e, non appena riuscirete a forarle con i rebbi di una forchetta, scolatele, fatele intiepidire, sbucciatele e schiacciatele con uno schiacciapatate.
  • Cuocete il merluzzo a fuoco dolcissimo in padella (senza aggiunta di grassi) per una decina di minuti e mentre cuoce sfaldatelo con una forchetta.
  • Trasferite il merluzzo ormai cotto in una ciotola (scolandolo dell’acqua che avrà rilasciato in cottura) insieme alla patate e ai tuorli. Amalgamate bene tutti gli ingredienti e, qualora il composto risultasse troppo morbido, aggiungete anche un paio di cucchiai di pangrattato.
  • Formate delle polpette con il composto, passatele nel pangrattato e friggetele in olio bollente.
Non appena le polpette risulteranno dorate, prelevatele e fatele asciugare qualche istante su un foglio di carta assorbente.
Servitele poi accompagnate da un cucchiaino di stracciatella…
E BUON APPETITO 🤤
Ps. Se tante volte foste a dieta, cuocetele in forno…sono buonissime lo stesso 😍
Polpette di piselli

Polpette di piselli

Il mondo di Instagram è fatto solo di amori sconvolgenti, di amicizie indissolubili, di vacanze indimenticabili, di “amazing sunset” e “never ending summer”, di cene memorabili, di piedi che camminano sulla spiaggia, di coccole, di baci e di carezze.
Ma la verità è che la vita vera è fatta di altro: di litigi, di pianti disperati, di giornate no, di lunghe code alla posta, di imprevisti, di tempo che non basta mai, di dubbi, di incertezze, di occhiaie, di preoccupazioni, di attese, di lavatrici.
Ed è fatta pure (come in questo caso) di polpette di piselli che chissà per quale ragione si aprono e che senza quel tocco di stracciatella probabilmente non sarebbero state presentabili.
Non l’avreste mai detto vero? Sembravano perfette?
E invece no, ho toppato!
Potevo non dirvelo, ma stasera ci tenevo a ricordarvi di non credere alle apparenze, nessuno è perfetto come i social vorrebbero invece farvi credere! E non lo è neanche la vita di chi vi racconta di vivere in un sogno perché sicuramente anche quella storia fiabesca nasconde delle crepe… solo che tutto ciò raramente si posta!
Quindi, tenetevi strette le vostre imperfezioni e la vostra vita perché, nonostante le difficoltà, sicuramente non ha nulla da invidiare a quella di tanti altri ❤️

 

Ingredienti per 4 persone:
350 grammi di piselli
200 grammi di patate
1 tuorlo d’uovo
4 cucchiai di parmigiano
4 cucchiai di pangrattato + pangrattato per la panatura
Olio q.b.
100 grammi di stracciatella
Salsa di pomodoro al basilico q.b.

 

Procedimento:

  • Lessate le patate con tutta la buccia in acqua leggermente salata. Non appena riuscirete ad infilzarle con i rebbi di una forchetta, scolatele, sbucciatele e passatele allo schiacciapatate.
  • Cuocete i piselli in padella con un filo d’olio per 15 minuti circa aggiungendo un goccio d’acqua se necessario. Una volta che risulteranno teneri, frullateli completamente fino a quando non avrete ottenuto una purea liscia ed omogenea.
  • Trasferite la crema di piselli in una ciotola e aggiungete le patate schiacciate, il tuorlo d’uovo, il parmigiano e il pangrattato.
  • Amalgamate bene il composto e, con l’aiuto di un cucchiaio, cominciate a formare delle piccole polpette.
  • Passatele nel pangrattato, disponetele su una teglia, irroratele con un filo d’olio e infornatele a 180 gradi per 20/25 minuti. (Se preferite potete anche decidere di cuocerle in padella con un filo d’olio, ma mi raccomando fate attenzione quando le girate e tenete la fiamma sempre bassa).
  • Una volta sfornate, servitele su un sughino di pomodoro profumato al basilico e terminate il piatto con un cucchiaino di stracciatella.Buon appetito 😋
Mozzarella fritta ripiena su pesto di basilico

Mozzarella fritta ripiena su pesto di basilico

Se anche il martedì è grasso, perché noi dovremmo essere magri??? Palla di mozzarella fritta ripiena di melanzane, pomodorini e basilico.. una goduria!!😍

Vi assicuro che è una cosa divina!! 🤤

Nei vari passaggi del procedimento ci sono alcuni trucchetti che renderanno la vostra mozzarella perfetta! Tranquilli, è più facile di quanto possiate immaginare.🤤

 

 

Ingredienti per due persone:

 

1 mozzarella fior di latte da 125/140 gr

30 gr pomodorini

50 gr melanzane

1 uovo

Pangrattato q.b.

Olio per friggere

 

Per il pesto di basilico

50 grammi di foglie di basilico

15 grammi di pinoli

30 ml di olio evo

50 grammi di Parmigiano

 

 

Procedimento:

  • Cominciate preparando il pesto di basilico frullando il basilico con i pinoli, il parmigiano e l’olio evo.
  • Tagliate a cubetti le melanzane e saltatele in padella con un giro d’olio d’oliva per una decina di minuti.
  • Aggiungete i pomodorini che avete precedentemente tagliato in quattro e fate cuocere per altri 5 minuti circa.
  • Ammorbidite la mozzarella nel microonde per circa un minuto. Stendetela velocemente con le mani in modo da allargarla un po’.
  • Farcitela con le melanzane e i pomodorini e richiudete velocemente.
  • Passatela due volte nell’uovo e nel pangrattato e friggete in olio bollente, e poi…. preparatevi a diventarne dipendenti 🤤🤤

 

 

 

 

 

 

 

 

“Spaghetti” di melanzane con tonno fresco e pinoli 

“Spaghetti” di melanzane con tonno fresco e pinoli 

Quante volte da piccoli ci hanno ripetuto “mangia il pesce che fa bene alla memoria!”? 🐟🤓

Io non so se funzioni proprio così, ma quello che so per certo è che questo tonno scottato servito su spaghetti di melanzane, pomodoro fresco e pinoli tostati non lo dimenticherò molto facilmente 😍

E a voi invece credete che rimarrà impresso? 🤤

 

 

Ingredienti per due persone: 

1 Melanzana lunga 

300 grammi di Tonno fresco 

300 grammi di Passata di pomodoro 

40 grammi di Pinoli 

Basilico q.b. 

Olio d’oliva q.b. 

 

Procedimento: 

  • In un pentolino scaldate due cucchiai di olio e, non appena sarà caldo, aggiungete la passata di pomodoro insieme a qualche fogliolina di basilico. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere a fuoco dolce per 15 minuti. 
  • Tagliate la melanzana per il verso della lunghezza a striscioline sottili (la forma deve ricordare quella di uno “spaghetto” o al massimo di una “tagliatella”). 
  • In una padella fate scaldare un pochino d’olio, aggiungete le melanzane e lasciate cuocere a fiamma vivace fino a che non risulteranno di un bel colore dorato (12/15 minuti dovrebbero essere sufficienti). A cinque minuti dal termine della cottura delle melanzane aggiungete i pinoli e lasciateli tostare. 
  • Tagliate il tonno a cubetti e unitelo alle melanzane. Cuocetelo per uno o due minuti al massimo in modo che all’interno rimanga rosa e non si indurisca. 

Servite gli “spaghetti” accompagnati alla salsa di pomodoro e…. preparatevi a voler fare il bis 😊

Bicchierini di cheesecake salata con gamberoni marinati 

Bicchierini di cheesecake salata con gamberoni marinati 

Di “pesce” in questa ricetta non ci sono solo i gamberoni rossi marinati con la menta e il pepe rosa, ma c’è anche la “colla” di Decorì Dolci che è riuscita nel miracolo di far stare in piedi la prima cheesecake salata che abbia mai cucinato in vita mia 😍

Lei è stata fenomenale, ma ora il miracolo di non divorarmi questi bicchierini di cheesecake nel giro di 3 secondi dovrei farlo io…. ci riuscirò? 🙈

 

 

Ingredienti: 

Per la base: 

200 grammi di taralli 

100 grammi di burro 

 

Per la crema: 

300 grammi di ricotta

100 grammi di philadelphia 

150 ml di panna (non zuccherata) da montare

8 grammi di colla di pesce Decorì Dolci

40 ml di latte 

 

Per farcire: 

8 gamberoni 

Foglie di menta q.b.

Pepe rosa q.b.

Olio q.b. 

Una spruzzata di limone 

 

 

Procedimento: 

  • Fondete il burro a fuoco lentissimo. 
  • Nel frattempo, frullate i taralli con il mixer e, non appena il burro sarà completamente fuso, mescolate bene i due ingredienti insieme. Con l’aiuto di un cucchiaio pressate il composto all’interno dei bicchierini (o all’interno di una tortiera se preferite servire una cheesecake più classica) e mettete in frigo a rassodare per almeno 30 minuti. 
  • Mettete la Colla di Pesce in una terrina con acqua fredda e fatela ammorbidire per una decina di minuti. Nel frattempo, frullate la panna fino a renderla semi-montata e aggiungetela delicatamente al philadelphia e alla ricotta aggiustando di sale. 
  • Fate scaldare il latte (senza mai farlo arrivare a bollore). Strizzate la gelatina dall’acqua e aggiungetela al latte. Mescolate e fatela sciogliere bene su fuoco debolissimo per pochi secondi. 
  • Fate raffreddare il latte (questo passaggio è molto importante perché se il latte non si sarà ben intiepidito rischierete di avere una cheesecake grumosa) e poi aggiungetelo al composto di ricotta, philadelphia e panna. 
  • Versate la crema sulla base di taralli e riponete in frigo per almeno 5 ore (meglio ancora se la lasciate a rassodare tutta la notte). 
  • Un’ora prima di servire la cheesecake, pulite i gamberi, tagliateli a piccoli pezzettini e metteteli a marinare con un filo d’olio, qualche fogliolina di menta, una manciata di grani di pepe rosa e una spruzzata di limone. 
  • Tirate fuori dal frigo i bicchierini di cheesecake e serviteli accompagnati ai gamberi.

 

Buon appetito 😊 

Torretta di melanzane con prosciutto cotto e mozzarella

Torretta di melanzane con prosciutto cotto e mozzarella

Sono felice, tremendamente felice😊
E (stranamente) faccio pure fatica a trovare le parole. Sono ancora emozionata dall’esperienza dell’irpinia mood e credo che questa sensazione di immensa gratitudine me la porterò avanti per parecchi giorni.
La cosa più bella di ieri (oltre a mangiare Pasta Armando a volontà 🤤) è aver conosciuto persone splendide che erano venute lì proprio per me. Sinceramente ancora stento a credere che qualcuno abbia rinunciato a passare una giornata al mare o abbia fatto un lungo tragitto in macchina solo per me.. mai e poi mai lo avrei creduto possibile!! E poi sentirmi dire che sono fonte d’ispirazione, che la mia passione per la cucina arriva anche solo tramite lo schermo di un telefono, che la mia energia, la mia positività e il mio entusiasmo sono contagiosi, mi ha riempito il cuore di gioia ❤️
Io non credo di meritare tutti questi complimenti e non mi sento un fenomeno. Sono solo Stella, una ragazza come tante che ama cucinare, ma che come voi a volte brucia le zucchine, a volte sbaglia la cottura dei dolci e a volte si scorda di mettere il sale nei piatti 😊
Stasera però per fortuna questa torretta di melanzane fritte con cotto e mozzarella è venuta bene e, anche se vorrei poterla condividere con tutti voi che ogni giorno mi fate sentire davvero speciale, ora vado a divorarmela… ma non prima di avervi detto un’altra cosa… GRAZIE.. di tutto ❤️

 

 

Ingredienti per due persone: 

1 Melanzana nera

80 grammi di Prosciutto cotto 

2 Mozzarelle da 125 grammi l’una 

2 Uova

Pangrattato grosso di “Le Farine Magiche” q.b. 

300 grammi di Passata di pomodoro

Basilico q.b.

Olio d’oliva

Olio per friggere 

 

 

Procedimento: 

  • Tagliate la mozzarella a fette dello spessore di mezzo centimetro e mettetela a scolare per 20 minuti circa.
  • Nel frattempo, fate scaldare 4 cucchiai di olio in un pentolino e, non appena sarà caldo, aggiungete la passata di pomodoro, il basilico e un pizzico di sale. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere per una decina di minuti a fuoco moderato. 
  • Tagliate la melanzana a fette, passatele nelle uova sbattute, poi nel pangrattato e friggetele in olio bollente. Non appena le melanzane risulteranno dorate mettetele a scolare su carta assorbente. 
  • Passate ora ad assemblare la torretta di melanzane: cominciate disponendo sul piatto una prima fetta di melanzana, proseguite con qualche fettina di mozzarella, un po’ di prosciutto cotto e ripetete la sequenza fino a che non avrete terminato gli ingredienti. 
  • Servite le torrette accompagnate alla salsa di pomodoro. 

Buon appetito! 😊   

Instagram
Facebook
YouTube